Obbligo di indicazione dell'origine del pomodoro in etichetta

I ministri Maurizio Martina e Carlo Calenda hanno firmato il decreto interministeriale per introdurre l’obbligo di indicazione dell’origine del pomodoro in etichetta.

Il provvedimento sarà in fase di sperimentazione per due anni e si applicherà a tutti i prodotti composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro.
L'etichetta aiuterà a rafforzare i rapporti tra chi produce e chi trasforma seguendo il lavoro fatto in tema di etichettatura e trasparenza negli ultimi mesi.

I dettagli della proposta su sito del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Informazioni e preventivi

Per qualsiasi informazione o approfondimento vi invitiamo a contattarci all'indirizzo email lettera@qcsrl.it o chiamando direttamente il numero +39 0577 327234.

Scrivici